Attenzione! Per visualizzare al meglio il sito e usufruire di tutte le funzionalità messe a disposizione
si consiglia di aggiornare la versione in uso di Internet Explorer alla versione 8 o superiore. Grazie!

Con il passaggio alla nuova versione del sito e ad un diverso provider tecnologico, non è più possibile utilizzare la vecchia utenza/password.

Per importare i tuoi dati anagrafici dall'archivio,
clicca qui

Inserisci il tuo codice fiscale e la mail per recuperare i tuoi dati anagrafici ed effettuare il passaggio al nuovo sito:



Abbiamo inviato una e-mail all'indirizzo che ci hai indicato. Accedi alla tua casella di posta e segui le istruzioni inserite nella e-mail per completare il passaggio.

Regolamento Gruppi di Studio

(Approvato nella riunione del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Neurologia del 06.02.2021)

 

  1. La Società Italiana di Neurologia (SIN) ha lo scopo di favorire e promuovere lo sviluppo della ricerca scientifica nonché di migliorare la formazione e la qualità professionale degli specialisti in Neurologia e dei medici in formazione delle Scuola di Specialità in Neurologia.
  2. A tal fine la SIN incoraggia e sostiene l'aggregazione dei propri soci in Gruppi di Studio (da ora in poi definiti GdS) impegnati sul piano scientifico, formativo e/o assistenziale in un'area specifica e comunque motivatamente interessati a detta area, al fine di approfondire le conoscenze su particolari settori della Neurologia e favorire la collaborazione fra gli studiosi.
  3. La formazione dei GdS è sostenuta da diverse finalità, quali ad esempio:
  4. a) L'organizzazione e la realizzazione di specifici programmi di ricerca e di studio coerenti con le finalità di ciascun GdS.
  5. b) L'aggregazione di un gruppo di ricercatori e studiosi interessati ad un particolare ambito culturale delle neuroscienze. Il campo culturale di interesse può essere rappresentato da un sistema anatomo funzionale (es. sistema nervoso periferico), da una malattia (sclerosi laterale amiotrofica) o da malattie neurologiche (es. malattia di Parkinson e disordini del movimento), da una branca della medicina (es.medicina nucleare, medicina di genere, prevenzione), da una disciplina (es. neurogenetica clinica, bioetica), da un framework di riferimento (es. shared decision-making, modello bio-psico-sociale)
  6. c) La necessità, in generale, di unire numerose e diverse competenze per approfondire le conoscenze sulle malattie neurologiche.

 

  1. I GdS sono aperti alla collaborazione di ricercatori e studiosi provenienti da discipline affini, nonché da altre Società o Associazioni Scientifiche, al fine di aumentarne le competenze e di facilitare gli scambi delle conoscenze. In ogni caso, poiché i GdS sono una diretta emanazione della SIN, non possono essere intersocietari.

 

  1. La SIN favorisce in generale la spontanea formazione e aggregazione di esperti, studiosi, cultori, o ricercatori, ma mira ad evitare una eccessiva frammentazione e parcellizzazione delle diverse aggregazioni di soci o metodiche di indagine delle malattie neurologiche.

5.1. I GdS devono essere dedicati ad argomenti che abbiano un interesse generale e che coinvolgano un numero di soci sufficientemente ampio. E' auspicabile che nel GdS trovino collocazione e spazio tutti gli studiosi che si occupano dell'argomento preso in esame dal GdS.

5.2. Nella denominazione del GdS e nelle varie attività da esso svolte dovrà essere sempre chiaramente indicata l’ appartenenza alla SIN.

 

  1. I GdS sono "a termine" con una durata massima di 4 anni. Al termine del quadriennio successivo all'anno in cui sono stati istituiti decadranno automaticamente, salvo che il Consiglio Direttivo non ne autorizzi un ulteriore periodo di attività, sulla base di una motivata richiesta avanzata dal Gruppo e documentata sulla base delle attività svolte e dei programmi ulteriori da sviluppare in coerenza con quanto previsto dall'art.3.

6.1. I GdS devono tenere informata la Presidenza e, tramite il segretario, la SIN delle proprie attività e presentare annualmente una relazione dell'attività svolta e un programma delle attività previste nell’anno successivo. 

6.2. In caso in cui tale relazione non venga presentata per due anni consecutivamente o valutata positivamente dal CD, il GdS sarà considerato automaticamente sciolto.

 

  1. Dovrà essere evitata la formazione di GdS i cui ambiti culturali possono trovare una loro facile e naturale collocazione, per l'argomento affrontato, nell'ambito di GdS o di Associazioni Autonome Aderenti alla SIN già esistenti e operanti.
  2. I GdS si riuniscono in assemblea almeno una volta l'anno, in occasione del congresso nazionale SIN o in occasione di una loro riunione autonoma.

8.1. Eleggono al proprio interno un coordinatore che curerà lo svolgimento delle attività del Gruppo, i rapporti con gli organi istituzionali SIN e tengono un elenco aggiornato degli aderenti al Gruppo, in stretta collaborazione con la segreteria amministrativa SIN. 

8.2. Il coordinatore del GdS dura in carica 2 anni e può essere rinnovato una sola volta (ovvero potrà svolgere fino ad un massimo di due mandati consecutivi).

8.3. I Coordinatori dei GdS sono tenuti ad informare semestralmente l’Ufficio di Presidenza SIN sullo stato di avanzamento delle iniziative in corso (Convegni, Progetti di Ricerca, Produzioni Editoriali, etc) e di quelle che si intendono intraprendere.

 8.4. Il Coordinatore durante il mandato, non può ricoprire la carica di Presidente in altre Società Scientifiche.

 

  1. Al fine di regolamentare l’attivazione di nuovi GdS, con l'intento sia di favorire la nascita di nuovi Gruppi di ricerca che abbiano reali possibilità di sviluppo, sia di promuovere una reale ed efficace integrazione del sapere neurologico, la SIN istituisce una Commissione istruttoria formata dai Componenti dell’Ufficio di Presidenza e dai Probiviri, con lo scopo di elaborare e formalizzare le diverse richieste di nuovi Gruppi di Studio.

9.1. La Commissione porterà una relazione motivata sulle singole richieste all'attenzione del Consiglio Direttivo, a cui compete il compito di esprimere un suo giudizio sulla opportunità di attivare il GdS.

 

  1. La SIN ritiene di primaria importanza che le conoscenze e gli avanzamenti prodotti dai diversi GdS vengano diffusi a tutti i soci della Società e non restino confinati nell'ambito del GdS: pertanto dovranno essere messe in opera tutte le iniziative necessarie alla divulgazione delle attività e dei risultati ottenuti, dandone pronta comunicazione alla segreteria amministrativa.

10.1. Le iniziative dei GdS sono da considerarsi espressione della SIN e, pertanto, sottoposte al vaglio del CD che ne può interrompere o modificare l’espletamento, qualora in difformità con gli obiettivi culturali ed educazionali della SIN. 

10.2. Ad ogni GdS si richiede di ottemperare, annualmente, ad almeno due dei seguenti requisiti: 

  1. a) produzione di una pubblicazione scientifica, documento di consenso, monografia;
  2. b) organizzazione di un evento scientifico;
  3. c) organizzazione di un evento FAD

10.3. I GdS sono sollecitati a produrre, a nome della SIN, documenti di consenso che siano espressione di un singolo o di più GdS (o Cluster) o della loro collaborazione con una Società Scientifica di livello nazionale o internazionale

10.4. Quando espressione di un singolo GdS, tale documento verrà denominato Opinion Paper; viceversa, in caso di collaborazione tra un GdS o Cluster ed altre Società, il documento verrà definito Consensus Paper. 

10.5. I Coordinatori del GdS o dei Cluster sono tenuti a sottoporre al CD SIN richiesta di approvazione delle proposte di tali documenti, indicando titolo, autori, piano del documento e Società Scientifiche coinvolte, nonché tempi di realizzazione e riviste cui destinare la pubblicazione. 

10.6. Il CD SIN valuterà le suddette proposte e fornirà il parere relativo nella riunione immediatamente successiva alla data di inoltro della richiesta, riservandosi il diritto di proporre integrazioni o modifiche ai piani dei documenti, nonché il coinvolgimento di Autori con particolari competenze negli argomenti trattati

 

  1. La SIN promuove la visibilità e l'afferenza ai GdS fra i propri soci, diffondendo all'atto della richiesta di pagamento della quota sociale, l'elenco dei gruppi di studio a cui il socio può afferire, al fine di divulgare le iniziative correlate alle attività dei GdS.

11.1. L’adesione al GdS è richiesta annualmente al momento del rinnovo della quota sociale ed è limitata a 3 GdS.

11.2. L’adesione al GdS decade con il mancato rinnovo della quota sociale annuale.

 

  1. L’evento formativo annuale organizzato autonomamente dai GdS, dovrà essere distanziato nel tempo in modo da non interferire con lo svolgimento del Congresso Nazionale SIN. I GdS saranno invitati a collaborare al successo didattico-scientifico del Congresso stesso.

 

  1. I GdS potranno far richiesta di supporto all’Ufficio di Presidenza che valuterà i contenuti scientifici, formativi e/o assistenziali e compatibilmente con la situazione finanziaria deciderà in proposito. Potranno accedere alla richiesta di supporto economico soltanto quei GdS che abbiano espletato in modo adeguato le attività di rendicontazione e progettazione, come di sotto richiesto

13.1 L’Ufficio di Presidenza, compatibilmente con la situazione finanziaria, porterà in consiglio direttivo l’approvazione della richiesta

13.2 I finanziamenti erogabili ai GdS saranno sottoposti a rendicontazione puntuale e a valutazione dell'attività svolta;

13.3. Saranno privilegiate le richieste dei GdS che non hanno ricevuto finanziamenti e le richieste collaborative di due o più GdS;

 

 

REGOLAMENTO ELETTORALE GRUPPI DI STUDIO SIN

  1. Le elezioni sono indette dal coordinatore uscente o, in sua vece, dal Presidente della SIN (nel caso di un GdS di nuova istituzione o senza coordinatore, nonché nel caso di inadempienza del coordinatore);
  2. la convocazione per l’elezione è pubblicata sul sito SIN e inviata per posta elettronica due mesi prima delle elezioni ai soci in regola con le quote e che hanno comunicato il loro indirizzo e-mail;
  3. le candidature (accompagnate da un breve CV) verranno pubblicate sul sito SIN un mese prima delle votazioni;
  4. hanno diritto al voto i soci SIN aderenti al GdS, iscritti da almeno sei mesi e in regola con il pagamento della quota sociale annuale;
  5. i candidati devono essere iscritti alla SIN da almeno un biennio e in regola con le quote sociali.

navigazione-network

Per supporto ed assistenza:
Segreteria SIN SienaCongress
Via del Rastrello, 7 — 53100 Siena
Tel. 0577 286003 – info@neuro.it

Seguiteci su: